Elena Nonnis. Cose che non si vedono

Cose che non si vedono di Elena Nonnis Dal 25 ottobre al 5 novembre 2016 “Spesso la partecipazione ad una mostra è legata ad un tema, all’interpretazione di un luogo, ad un particolare evento. Questa volta Interno 14 offre uno spazio “a piacere”, senza vincoli tematici. Allora ecco che il soggetto della mostra diventa il lavoro stesso, la lenta costruzione di un linguaggio, il suo … Continua a leggere Elena Nonnis. Cose che non si vedono

Studio Sergio Bianchi. Upward_architecture exhibition

“Upward_architecture exhibition” di Studio Sergio Bianchi Dal 30 settembre al 5 ottobre 2016 La mostra sintetizza l’attività di ricerca dello studio di Sergio Bianchi, con particolare riferimento al tema dell’abitare il pianeta. “La società occidentale, nel processo di realizzazione del proprio habitat procede per negazione del “naturale”. La prassi è la cementificazione: eliminare la natura “selvaggia”, sovrapponendo al suolo un rassicurante ambiente pavimentato, liscio, levigato, … Continua a leggere Studio Sergio Bianchi. Upward_architecture exhibition

Francesca Genna. Traces

Traces di Francesca Genna a cura di Roberta Melasecca Dal 15 al 24 settembre 2016 Il lavoro di Francesca Genna è una meticolosa indagine sul segno e sulla memoria. Ogni opera è il risultato di un processo complesso, articolato e rigoroso che prende vita con la scoperta e la riscoperta di oggetti dimenticati dal tempo, relitti, scartati, accantonati perchè non più produttivi. Francesca li raccoglie … Continua a leggere Francesca Genna. Traces

Sii bella e stai zitta – a cura di Vera Agosti

Sii bella e stai zitta: Ninni Donato – Elisa Filomena – Anna Madia – Lara Pacilio – Angela Pellicanò – Emila Dimitrova Sirakova – Iacopo Raugei a cura di Vera Agosti Dal 2 al 23 luglio 2016 Liberamente ispirata al saggio Sii bella e stai zitta. Perché l’Italia di oggi offende le donne della filosofa Michela Marzano (Mondadori, 2010), con il consenso e l’autorizzazione dell’autrice, … Continua a leggere Sii bella e stai zitta – a cura di Vera Agosti

Germano Serafini. Camere Oscure

Camere Oscure un progetto di Germano Serafini a cura di Lorenzo Canova Dal 7 al 26 giugno 2016 L’artista attraverserà una parte del suo lavoro sulla fotografia in bianco e nero con un’installazione ideata appositamente per lo spazio espositivo. “Il titolo Camere Oscure si riferisce infatti, in modo duplice, alle affascinanti sale di Interno 14 che saranno il teatro della mostra e alla vera e … Continua a leggere Germano Serafini. Camere Oscure

La Mostra dei disegni di Saleh Kazemi

La Mostra dei disegni di Saleh Kazemi con un testo di Helia Hamedani Dal 20 al 30 maggio 2016 “In un celebre e fulmineo racconto, Borges parla di un pittore che dipinge paesaggi, regni, montagne, isole, persone. Alla fine della sua vita si accorge di aver sempre dipinto, in quelle immagini, il suo volto; scopre che la rappresentazione che fa della realtà è il suo … Continua a leggere La Mostra dei disegni di Saleh Kazemi

Silvia Stucky. Custodire lo splendore

“Custodire lo splendore” di Silvia Stucky con i testi critici di Rossella Caruso e Dario Evola Dal 3 al 14 maggio 2016 Custodire lo splendore “Versare senza mai riempire, attingere senza mai svuotare e senza sapere da dove questo viene, ecco ciò che si chiama custodire lo splendore.” La mostra Custodire lo splendore presenta opere che coinvolgono il pubblico e lo invitano a riflettere su … Continua a leggere Silvia Stucky. Custodire lo splendore

Gianni Piacentini. Polluzione notturna

“Polluzione notturna” un progetto di Gianni Piacentini con un testo di presentazione di Donatella Giordano Dal 19 al 29 aprile 2016 “L’attività artistica e quella prettamente fisiologica del corpo umano sono entrambe riconducibili ad un complesso e misterioso sistema dove ogni espressione ha la propria ragion d’essere. Il termine mistero, la cui etimologia greca rimanda a ciò che è inspiegabile o inaccessibile e che veniva … Continua a leggere Gianni Piacentini. Polluzione notturna

Martina Vanda. Le Grand Bo

“Le Grand Bo” di Martina Vanda a cura di Martina Adami Dal 24 marzo al 2 aprile 2016 La mostra presenta una selezione di disegni, collage, libri d’artista e sculture in ceramica che rivelano la versatilità di un’artista che sa muoversi con disinvoltura attraverso un’ampia varietà di tecniche e materiali. Il disegno è il mezzo di espressione privilegiato da Vanda, un linguaggio personale e spontaneo … Continua a leggere Martina Vanda. Le Grand Bo

Naoya Takahara. Il mio fiato sul mondo

“Il mio fiato sul mondo” di Naoya Takahara con uno scritto di Vincenzo Mazzarella  Dal 10 al 19 marzo 2016 Il mio fiato sul mondo Io Naoya Takahara partito da lunghi dì, da una parte del mondo lontano da voi, il mio paese è il Giappone. Mi accorsi oggi nell’anno 28º dell’era Heisei, di avere ascoltato una visione. Ora io per grazia dei miei Antenati, … Continua a leggere Naoya Takahara. Il mio fiato sul mondo

Roberta Mariani. Si sedes non is

“Si sedes non is” di Roberta Mariani con il testo critico di Paolo Aita Dal 25 febbraio al 6 marzo 2016 Non lontano da Interno 14, nascosto in un angolo del giardino di Piazza Vittorio, si trova un monumento singolare. E’ una porta magica, sulla cui soglia è incisa l’epigrafe che dà il titolo alla mostra: Si sedes non is. Il significato di questa frase … Continua a leggere Roberta Mariani. Si sedes non is

Marzia Gandini. Linea dell’orizzonte

“Linea dell’orizzonte” di Marzia Gandini con il testo critico di Sara Dini Dall’11 al 20 febbraio 2016 Disegni su carta, oli su tela e sculture che esplorano la dimensione spaziale di paesaggi urbani e naturali. “La cifra di Marzia Gandini è la ricerca sull’essere umano nel suo spazio sia naturale che costruito. Nella solitudine e nella reciprocità la figura umana è alla ricerca costante dell’orizzonte … Continua a leggere Marzia Gandini. Linea dell’orizzonte

Leila Mirzakhani. io sasso tu fiume

“io sasso, tu fiume”di Leila Mirzakhani con i testi critici di Claudia Ferrini e Helia Hamedani Dal 28 gennaio al 7 febbraio 2016 “(…) Tra immagine visiva, parola, ispirazioni della natura e della letteratura persiana, Leila Mirzakhani ci invita a risvegliarci alla condizione intima e essenziale della vita, a sintonizzarci con le vibrazioni risonanti che rispecchiano il nostro legame con ciò che ci compone e … Continua a leggere Leila Mirzakhani. io sasso tu fiume

Marco Colazzo. Cortile

“Cortile” di Marco Colazzo a cura di Helia Hamedani Dal 14 al 24 gennaio 2016 Qui, oltre alle opere ad olio su tela, l’artista presenta una serie di lavori eseguiti nelle tonalità del bianco e del nero con tecnica mista su carta e cartone; un bianco e nero che appare spontaneo e risoluto, e che mantiene piani cromatici e le profondità prospettiche tipiche del colore. … Continua a leggere Marco Colazzo. Cortile

Claudia Quintieri. 1223

“1223” di Claudia Quintieri con un testo critico di Maria Arcidiacono Dal 16 dicembre 2015 al 7 gennaio 2016 La riflessione dell’artista si incentra sui dogmi della religione cristiana quali il peccato originale e il mistero della sofferenza. Entrambi questi principi vengono considerati sovrastrutture culturali che hanno assoggettato la natura umana ad un sistema di sudditanza che l’ha deviata dalla sua reale coscienza. Il 1223 … Continua a leggere Claudia Quintieri. 1223

Federica Luzzi. Giano Bifronte

“Giano Bifronte” di Federica Luzzi con una presentazione critica di Gabriella Dalesio Dal 3 all’11 dicembre 2015 “In un poema di Sen no Rikyu, il grande maestro della cerimonia del tè del periodo Edo, XVI° secolo, scrive: La cerimonia del tè, / è soltanto scaldar / l’acqua, / preparare il tè e berlo. / Fa che essa ti scenda nel cuore, / senza più vedere … Continua a leggere Federica Luzzi. Giano Bifronte

Tania Campisi. Infinito arcobaleno

“Infinito Arcobaleno” di Tania Campisi a cura di Marco Rinaldi Dal 19 al 29 novembre 2015 “Lo stupore di passeggiare in un agrumeto e lasciarsi sfiorare dalle foglie. Lo stupore di un bambino che alzando gli occhi vede un soffitto da cui pendono ciliegie di marzapane. Lo stupore di un radioso arcobaleno dopo un violento temporale… Momenti di bellezza irripetibili e dilatabili solo nella memoria: … Continua a leggere Tania Campisi. Infinito arcobaleno

“Le Sette Meraviglie del Mondo, Incancellabilmente” flat-performance degli artisti§innocenti

“Le Sette Meraviglie del Mondo, Incancellabilmente” flat-performance in sette ambienti degli artisti§innocenti in collaborazione con Ludovica Palmieri e Roberta Melasecca Mercoledì 11 Novembre 2015, ore 17.00 – 21.00 Per il solo undici novembre il pubblico si ritroverà all’interno di un mondo perduto, se non dimenticato. Delle straordinarie sette attrazioni che gli antichi romani annoverarono tra quelle imprescindibili del mondo allora conosciuto, solo una resta ancora oggi … Continua a leggere “Le Sette Meraviglie del Mondo, Incancellabilmente” flat-performance degli artisti§innocenti

Sara Davidovics. 4 + 1

“4 + 1” di Sara Davidovics con un testo introduttivo di Diego Malara Dal 29 ottobre al 7 novembre 2015 Il titolo della mostra rimanda all’utilizzo di 4 + 1 ambienti della galleria attraverso cui viene presentata la ricerca artistica degli ultimi quattro anni di Sara Davidovics. 14 è anche un gioco visivo-linguistico con il nome 14 (dello spazio espositivo) a cui è ispirata un’opera … Continua a leggere Sara Davidovics. 4 + 1

Giampiero Marcocci. Lo sguardo di Telemaco

“Lo sguardo di Telemaco” di Giampiero Marcocci a cura di Umberto Palestini Dal 14 al 24 ottobre 2015 “Giampiero Marcocci fa apparire, da profondità marine dalle sfumature color smeraldo, una figura sospesa in uno spazio dalle viscosità amniotiche. Il corpo vestito da miriadi di microbollicine rivela la tensione propulsiva propria di ogni ascensione. L’uomo si protende verso la luce in un concerto di movimenti fatto … Continua a leggere Giampiero Marcocci. Lo sguardo di Telemaco

Marco Bernardi. Topi Meccanici

“Topi Meccanici” di Marco Bernardi a cura di Saverio Verini Dal 29 settembre al 10 ottobre 2015 Il titolo della mostra prende spunto dal racconto dell’autore britannico Eric Frank Russell, pubblicato nel 1941, dove si immagina la creazione di una macchina di cui il suo stesso inventore ignora funzione e utilità. Come nel racconto, questa entità vivente comincia a costruire un mondo fatto di regole … Continua a leggere Marco Bernardi. Topi Meccanici

Paolo Assenza. Hodoeporicon

“HODOEPORICON” di Paolo Assenza a cura di Bruno Aller Dal 15 al 25 settembre 2015 Il termine Hodoeporicon (dal latino hŏdœpŏrĭcŏn percorso, dal greco ὁδοιπορέω viaggiare e ὁδοιπορία viaggio) riporta a tutta quella letteratura chiamata Odeporica che fin dall’antichità narra storie di viaggi, racconti sospesi tra mondo reale e fantastico. La mostra presenta una serie di opere recenti, realizzate negli ultimi due anni, di differenti … Continua a leggere Paolo Assenza. Hodoeporicon

Lara Pacilio. Amuenp

“AMUENP” di Lara Pacilio a cura di Maila Buglioni Dal 3 al 17 luglio 2015 Un inedito intreccio tra arte visiva, teatro e musica contraddistingue la ricerca artistica di Lara Pacilio. L’essere umano, sua fonte inesauribile d’ispirazione, è inteso dall’artista come soggetto da investigare per esplorarne l’anima, i sentimenti e le emozioni provocate in particolari situazioni di disagio col fine di esternarle, renderle visibili attraverso … Continua a leggere Lara Pacilio. Amuenp

Sacha. Censo

“CENSO” mostra personale di Sacha accompagnata da un testo critico di Lucia Presilla Dal 23 al 30 giugno 2015 “L’endoscheletro vertebrale si flette e s’incurva, annodandosi in una lunga treccia bianco-marrone. Piccoli vasi contengono semi e piante secche. Simulacri di giochi impossibili in una stanza abitata da memorie: germogliano bulbi vetrificati, si dipanano filamenti organici, ramificano linee nell’aria sospesa. Il sentiero intrapreso da Sacha parte … Continua a leggere Sacha. Censo

Valentina Noferini e Emanuele Napolitano. NO/ON

NO/ON di Valentina Noferini e Emanuele Napolitano a cura di Micol Di Veroli 16-17 giugno 2015 La mostra ruota attorno al concetto di visione, elemento in grado di generare metafore che di fatto controllano il reale e le possibili soluzioni di realtà. I contrasti tra il vedere ed il non vedere, tra l’essere ed il non esserci sono capaci di aprire numerosi interrogativi, sia di … Continua a leggere Valentina Noferini e Emanuele Napolitano. NO/ON

Tomoko Fait. Emergenze emozionali

“Emergenze emozionali” di Tomoko Fait a cura di Ruggero Lenci e Raffaello Paiella Dal 28 al 30 maggio 2015 I più grandi disegnatori di architettura del ‘900 hanno usato l’inchiostro di china per progettare e rappresentare le proprie idee e taluni continuano ancora a farlo, malgrado il computer. Proprio come Tomoko che nei suoi lavori unisce la perizia dell’architetto alla visione dell’artista. La mostra è … Continua a leggere Tomoko Fait. Emergenze emozionali

Paola Romoli Venturi. Molti, molta, molte

“MOLTI, MOLTA, MOLTE” di Paola Romoli Venturi a cura di Anna Baldini Dal 13 al 26 maggio 2015 E’ la quantità che fa la differenza. MOLTI, MOLTA, MOLTE. Un allestimento site specific  per fare il punto di tre anni di lavoro sul progetto PTV_Pacific Trash Vortex. Un progetto complesso che si declina partendo da due fatti reali. Nel 2008 sulle spiagge della California è stato … Continua a leggere Paola Romoli Venturi. Molti, molta, molte

Ak2deru. MONOSEMI – Cerimonie di sensazioni e altri procedimenti

“MONOSEMI – Cerimonie di sensazioni e altri procedimenti” di Ak2deru a cura di Piero Pala Dal 28 aprile al 7 maggio 2015 “(…) L’esemplare lezione della rappresentazione iconoclasta a-figurativa è da Ak2deru integrata in un compendio interreligioso: inerente però alle sole fedi monoteiste. Monosemica è infatti la soluzione stilistica che traversa da un nucleo primigenio al suo infinito orizzonte periferico, riverberando il segno sulla tela, … Continua a leggere Ak2deru. MONOSEMI – Cerimonie di sensazioni e altri procedimenti

Franco Cenci. Armata Innocenza

“Armata Innocenza” di Franco Cenci a cura di Manuela De Leonardis Dal 16 al 25 aprile 2015 “Un cuore che unisce, cuce e rimanda a sentimenti innocenti. Un universo parallelo a quello degli adulti, il mondo dell’infanzia e della preadolescenza di cui Franco Cenci trova l’essenza in quel cuore ricamato. A generare il ritmo di Armata Innocenza – nel suo snodarsi con tempi e pause … Continua a leggere Franco Cenci. Armata Innocenza

Stefania Fabrizi. La lotta nella mia mente

“La lotta nella mia mente” di Stefania Fabrizi a cura di Micol Di Veroli Dal 9 al 14 aprile 2015 Stefania Fabrizi presenta negli spazi di Interno 14 una serie di opere che parlano e raccontano delle lotte interiori di cui la nostra mente è sempre affollata. Ripercorrendo la storia e rappresentando un mosaico di personaggi e riferimenti che spaziano dal fumetto alla storia dell’arte, … Continua a leggere Stefania Fabrizi. La lotta nella mia mente

3+2_Lucia Bricco, Adelaide Cioni, Alberto Costanzo, Iulia Ghita, Lorenzo Modica, Sofia Ricciardi

3+2_Lucia Bricco, Adelaide Cioni, Alberto Costanzo, Iulia Ghita, Lorenzo Modica, Sofia Ricciardi a cura di Donatella Landi Dal 13 al 19 marzo 2015 3 + 2 nasce dall’esperienza di Donatella Landi come docente all’Accademia di Belle Arti di Roma e vede coinvolti sei dei suoi studenti, ognuno dei quali propone un’opera inedita per la mostra. “3 + 2 vuole rendere pubblico il risultato felice del … Continua a leggere 3+2_Lucia Bricco, Adelaide Cioni, Alberto Costanzo, Iulia Ghita, Lorenzo Modica, Sofia Ricciardi

Francesca Romana Pinzari. Passione residuale

PASSIONE RESIDUALE di Francesca Romana Pinzari a cura di Francesco Paolo Del Re Dal 24 febbraio al 6 marzo 2015 “…Il pubblico è chiamato a donare direttamente una piccola porzione di sé, non in senso figurato, ma in senso fisico. Infatti all’ingresso di Interno 14 i visitatori sono accolti da una piccola urna e da un paio di forbici, con le quali sono invitati a … Continua a leggere Francesca Romana Pinzari. Passione residuale

Arianna Bonamore. Gradus

GRADUS di Arianna Bonamore a cura di Paolo Aita Dal 12 al 20 febbraio 2015 “… Arianna Bonamore ha (ri)scoperto che l’opera ha la stessa forma dell’artista, ma non nel vecchio senso secondo cui l’opera racconta il vissuto, ma nel senso della demoltiplicazione: l’opera deve contenere tanti livelli e prospettive quanti ne contiene l’artista. … Se nell’installazione al MAAM Arianna Bonamore ha lavorato sulla ripetizione … Continua a leggere Arianna Bonamore. Gradus

Anna Muskardin. Un luogo né caldo né freddo – piccole mediazioni

Un luogo né caldo né freddo – piccole mediazioni. A place that is neither hot nor cold – small mediations di Anna Muskardin a cura di Luigi Prestinenza Puglisi, con i contributi di Rossella Caruso e Luigi Prestinenza Puglisi 29 gennaio 2015 Il lavoro artistico di Anna Muskardin si presenta estremamente multiforme: installazioni multimediali, opere che si avvalgono di varie tecniche e linguaggi quali pittura, … Continua a leggere Anna Muskardin. Un luogo né caldo né freddo – piccole mediazioni

Fabio Barilari. Summing Up

SUMMING UP di Fabio Barilari 21 gennaio 2015 SUMMING UP ha l’intento di fare il punto e riassumere gli ultimi 10-15 anni di lavoro di Fabio Barilari: architettura, pittura, disegno, illustrazione, ricerca, computer, viaggi. “I prefer drawing to talking. Drawing is faster, allowing less room for lies – Le Corbusier Ho pensato di dividere i lavori per singoli ambienti, all’interno della galleria, ciascuno dedicato ad … Continua a leggere Fabio Barilari. Summing Up

MAAM_Il Museo sulla Luna a cura di Giorgio De Finis

“MAAM_Il Museo sulla Luna” a cura di Giorgio De Finis 22 dicembre 2014 Il MAAM partecipa al Rebirth day 2014 con una nuova missione spaziale. Grazie a Daniela De Paulis e alle tecnologie messe in campo dal suo progetto Opticks, il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto e il museo dell’altro e dell’altrove di Metropoliz, rappresentato da un nutrito gruppo dei suoi artisti, nelle prossime settimane … Continua a leggere MAAM_Il Museo sulla Luna a cura di Giorgio De Finis

Christian De Iuliis e Roberto Malfatti. L’Architemario. Volevo fare l’Astronauta

“L’Architemario. Volevo fare l’Astronauta” di Christian De Iuliis e Roberto Malfatti a cura di Roberta Melasecca 18 dicembre 2014 Mostra-presentazione del nuovo esilarante libro di Christian De Iuliis arricchito da 40 illustrazioni di Roberto Malfatti, edito da overview editore. Tutte le professioni hanno un lato paradossale, un aspetto del quale si può ridere di gusto o amaramente, ma comunque ridere. Quello dell’architetto, ad esempio, è … Continua a leggere Christian De Iuliis e Roberto Malfatti. L’Architemario. Volevo fare l’Astronauta

L’Albero del Viaggiatore a cura di Elena Boni

“L’Albero del Viaggiatore” a cura di Elena Boni Una mostra sui viaggi in un viaggio nelle stanze di Interno 14 10 dicembre 2014 La mostra, che nasce per parlare di un viaggio da raccontare con immagini e storie, si articola in un percorso itinerante costruito in ognuna delle stanze di Interno 14. Ogni stanza è una meta, una storia che accoglie i presenti e li accompagna … Continua a leggere L’Albero del Viaggiatore a cura di Elena Boni

Alessandro Melis. Dopo la fine del mondo

“Dopo la fine del mondo” di Alessandro Melis a cura di Emmanuele Jonathan Pilia Dal 5 al 9 dicembre 2014 Nella fase finale del ventesimo secolo abbiamo avuto l’opportunità, prima accessibile solo attraverso la teologia o la finzione narrativa, di vedere oltre la fine della nostra civiltà, di scorgere, in una strana sorta di retrospettiva prospettica, come si presenterebbe la fine: come un campo di … Continua a leggere Alessandro Melis. Dopo la fine del mondo

Simone Bertugno. Le porte della percezione

“The doors of perception_Le porte della percezione” di Simone Bertugno a cura di Helia Hamedani con i contributi di Claudio Libero Pisano e Mike Watson Dal 14 al 27 novembre 2014 “Ciò che noi altri vediamo solo sotto l’influenza della mescalina l’artista è congenitamente attrezzato a vedere sempre. La sua percezione non è un limite a ciò che è biologicamente o socialmente utile.” (Aldous Huxley, … Continua a leggere Simone Bertugno. Le porte della percezione

Aldo del Bono. Il bicchiere dalle labbra rosse

IL BICCHIERE DALLE LABBRA ROSSE di Aldo Del Bono Dal 28 ottobre al 7 novembre 2014 Le opere di Aldo Del Bono traggono ispirazione dalle incisioni rupestri, dai geroglifici, dalla bellezza grafica degli ideogrammi cinesi e giapponesi, per trasformarsi in segni spontanei, pittogrammi in movimento e forme mutevoli, immagini di un mondo sconosciuto e misterioso. <<Quando la memoria si riveste dei suoi panni, si spoglia … Continua a leggere Aldo del Bono. Il bicchiere dalle labbra rosse

Alberto Timossi Simone Pappalardo. Voci

“VOCI” di Alberto Timossi e Simone Pappalardo progetto di ricerca estetico-musicale curato da Donatella Giordano Dal 25 SETTEMBRE  al  19 OTTOBRE 2014 “Succede da tempo ormai che ogni specifico settore della cultura non sia più in grado di sorvegliare i propri confini formali. Questa costante contaminazione, rintracciabile in ambito artistico nella ricerca di tutto il novecento, avvia sempre nuove sperimentazioni, nuove estetiche, nuovi spazi, nuove identità … Continua a leggere Alberto Timossi Simone Pappalardo. Voci

Diego Angelico Escobar e Giulia Margherita Dalla Bona. MI/NY/MEX

MI/NY/MEX N E W W A V E S T O L I S T E N /// S E E // L I V E T H E C I T Y a cura di Claudia Ferrini 3 luglio ore 19.00 Diego Angelico Escobar: musicista, produttore, dj e architetto + Giulia Margherita Dalla Bona: architetto, graphic designer, fotografo Insieme formano ‘Play the City’ una piattaforma creativa che indaga nuove forme di ascoltare, osservare e vivere … Continua a leggere Diego Angelico Escobar e Giulia Margherita Dalla Bona. MI/NY/MEX

Elly Nagaoka 長岡英里. Cloudy

Cloudy di  Elly Nagaoka 長岡英里 a cura di Arianna di Genova 19 giugno 2014 Negli ambienti di Interno 14 Elly Nagaoka esporrà opere su carta e tela ed oggetti che hanno caratterizzato la sua produzione recente incentrata sui temi ricorrenti di identità e transitorietà. “Non c’è geografo in grado di decifrare lo slittamento perpetuo e i confini mobili di una nuvola. Imprendibile, ha un timer … Continua a leggere Elly Nagaoka 長岡英里. Cloudy

Paradigma a cura di Emanuele Piccardo

“PARADIGMA” a cura di Emanuele Piccardo 29 maggio 2014  PARADIGMA è un progetto culturale, un manifesto teorico, per definire un diverso e più sperimentale approccio al fare architettura. PARADIGMA è una serie di mostre monografiche di architettura, prodotte all’interno dello studio di architettura Studiorossi a Imperia nel 2013. L’obiettivo è stato il confronto tra differenti ricerche architettoniche operate da: studioata, altro_studio e Studiorossi. “Si tratta … Continua a leggere Paradigma a cura di Emanuele Piccardo

Claudia Bonollo. Metamorphosis

“METAMORPHOSIS” di Claudia Bonollo Claudia Bonollo architetto e artista, fondatrice dell’Atelier Meta-morphic piattaforma internazionale per l’arte, la cultura e la ricerca (www.ateliermeta-morphic.com) 16 maggio 2014 Il colore è un elemento fondamentale del lavoro e delle ricerche di Claudia Bonollo. Non solo o non tanto il colore pigmento o materia, lo strato cromatico che imbellisce le cose, ma il colore-luce, il colore come elemento primario della … Continua a leggere Claudia Bonollo. Metamorphosis

Cristina Senatore. Disegni Obliqui

“Disegni Obliqui” di Cristina Senatore a cura di Roberta Melasecca e Sergio Bianchi 11 aprile 2014 “Questa non è una mostra. Soprattutto non è una mostra di disegni. Da uno spazio virtuale dove normalmente il condividere cela la volontà di mostrare e di mostrarsi, scaturisce uno spazio reale nel quale, con il pretesto di mostrare, si vuole in realtà condividere. E così nello spazio fisico … Continua a leggere Cristina Senatore. Disegni Obliqui

Laura Palmieri. OBIQUA

Laura Palmieri. OBIQUA a cura di Simonetta Lux Inaugurazione 14 marzo 2014 Le mostre, curate da Simonetta Lux, espongono i lavori di ultima creazione di Laura Palmieri, artista napoletana di nascita, romana di adozione, che vedono l’intrecciarsi d’immagini architettoniche di varie epoche, soprattutto architetture romane, con bestie che le sovrastano, in una associazione inquietante e imprevedibile che sta diventando la cifra (o almeno una delle cifre) … Continua a leggere Laura Palmieri. OBIQUA

ARCHITETTURA MATASSONI. TORNARE AL FUTURO_Abitare con la natura

ARCHITETTURA MATASSONI. TORNARE AL FUTURO_Abitare con la natura a cura di Roberta Melasecca Inaugurazione 7 febbraio 2014 Il lavoro di Alessandro e Leonardo Matassoni, esposto negli ambienti di Interno 14, è il frutto di una particolare ricerca sul tema del “rifugio contemporaneo”: un progetto che assume i propri chiari riferimenti nell’architettura miesiana e wrightiana portandoli fino alle estreme conseguenze e che, declinandoli in chiave contemporanea, … Continua a leggere ARCHITETTURA MATASSONI. TORNARE AL FUTURO_Abitare con la natura